Una serata “mondiale” con Nestor Pitana e Gianluca Rocchi

Si è svolto presso la sede della Lega Nazionale Dilettanti Lombarda, a Milano, l’incontro organizzato dal Comitato Regionale Arbitri Lombardia che ha visto come illustri ospiti due direttori di gara che hanno partecipato ai campionati mondiali in Russia la scorsa estate: Gianluca Rocchi, guida della rappresentativa italiana che ha diretto egregiamente le gare affidategli, in primis uno splendido Portogallo – Spagna e, come ospite d’onore proveniente da oltreoceano , Nestor Pitana, direttore di gara della finale Francia – Croazia, come lui stesso ha sottolineato con orgoglio: “Ho aperto e chiuso il mondiale dirigendo la gara inaugurale e la finale a coronamento di un sogno”.

Nestor Pitana, insegnante di educazione fisica ha ricevuto pochi giorni fa il prestigioso Premio Campanati come miglior arbitro a livello mondiale.

Durante la serata, moderata dal Presidente del C.R.A. Lombardia Alessandro Pizzi e dal componente del Comitato Nazionale Arbitri Alberto Zaroli, i due fischietti hanno raccontato la loro esperienza al mondiale di calcio, inframezzata da alcuni aneddoti che hanno dimostrato lo spirito di gruppo che ha legato la forza arbitrale internazionale durante la preparazione e lo svolgimento delle gare.

Durante i Campionati mondiali di calcio è stata introdotto l’uso della tecnologia V.A.R. in supporto agli arbitri che, come Rocchi e Pitana hanno più volte ribadito, è stata di grande aiuto sia per loro che per i giocatori.

Pitana ha raccontato la sua carriera di arbitro in Argentina, suo paese di origine, e le emozioni vissute durante i mondiali di Russia. Rocchi ha sottolineato l’orgoglio di aver portato una fetta d’Italia ai mondiali.

All’evento hanno partecipato in rappresentanza degli arbitri mantovani il vicepresidente sezionale Renato Riccio insieme ad Alessio Marra, arbitro a livello nazionale nella Commissione Arbitri Interregionale e a una rappresentanza di giovani arbitri operanti in Lombardia e in Provincia di Mantova.

1 Comment

  1. ANCHE QUESTA ESPERIENZA…
    Sarà in noi partecipanti e non solo, un ricordo IMPORTANTE da RICORDARE.
    Unirsi a giovani arbitri di categorie regionali e non solo, sentiresi veramente partecipi delle esperienze di ARBITRI come Pitana e Rocchi, CREDO sia una cosa UNICA. Non è da sottovalutare che Arbitri del LORO livello internazionale si rendano disponibili a dedicate due o più ore a strettissimo contatto con Arbitri lombardi i quali i ritrovano ad arbitrare partite di livello diverso MA con una CARICA emotiva e di speranza a giocarsi una PASSIONE che se veramente è in TE, puoi SOLO sfruttare Crescendo e dando il Massimo anche e sopratutto come ARBITRO.

    Anche gli Osservatori, Dirigenti a vario TITOLO DELL’AIA hanno avuto una esperienza UNICA. Mettere a disposizione degli Arbitri QUESTO È SEMPLICEMENTE MAGNIFICO. FORZA RAGAZZI CREDIAMOCI !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 AIA MANTOVA

Theme by Anders NorenUp ↑