Riccardo Ros, Arbitro in forza alla CAN B della Sezione di Pordenone, classe 1985 insieme all’assistente di CAN A Alessio Tolfo, sono stati ospiti all’ultima Riunione Tecnica nella nostra Sezione.

Riccardo ROS, ha iniziato ad arbitrare nel 2001, arrivando in Serie D a soli ventuno anni. Dopo aver trascorso tre anni in quarta serie e 5 in Lega Pro in cui ha diretto anche una finale play-off, nel 2015 viene promosso in CAN B.
Ha esordito nella serie cadetta il 12 settembre, in occasione di Crotone-Novara, terminata 2-1. 

Il 15 maggio 2016, a 46 anni di distanza dall’ultima volta di un arbitro di Pordenone (Bruno De Marchi), ha fatto il suo debutto in Serie A, nella partita Chievo-Bologna, conclusasi sullo 0-0 e diretta senza errori. 

Nella stagione 2018-19 arriva per lui la seconda presenza in assoluto in A, in occasione della gara Chievo – SPAL del 4 maggio 2019.

Il Collega Riccardo è stato ascoltato con estrema attenzione, soprattutto dei neo-immessi, affascinati dal vedere un arbitro che ha quasi raggiunto i massimi vertici. I racconti di Riccardo riguardanti la sua esperienza di Arbitro che lo ha portato alla massima Serie Nazionale sono stati molto interessanti per tutti i presenti.

Il Presidente Alberto Mazzeo ha elogiato e tenuto a precisare che questi incontri sono puro ossigeno e momenti importantissimi soprattutto per giovani Arbitri che ancora sono in formazione.
Inoltre, durante la serata il Presidente ha fatto sapere anche i consueti passaggi di promozione nelle varie categorie del Settore Giovanile tra cui: ASSI ALDO, GALLI FRANCESCO MARIA, LOIS AGBAEZE e GHISELLI FEDERICO

Presenti alla riunione di aggiornamento anche importanti Arbitri della Sezione mantovana tra cui Cristiano Copelli, Andrea Gervasoni, Luca Passarotti e Alessio Marra.

1 Comment

  1. Credo fortemente nella necessità di evidenziare un’aspetto della vita associativa di un Arbitro: gruppo, famiglia, esperienze condivise, idee, condivisione, regolamento, giovani interessati a rubare vissuto di colleghi che con orgoglio mettono a disposizione la propria esperienza. Sono sicuro che basti a chiunque caprie che è una cosa Speciale essere Arbitro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 AIA MANTOVA

Theme by Anders NorenUp ↑