Si è svolta Venerdì 19 Novembre presso i locali sezionali ,  la riunione tecnica che ha visto trattare la corretta compilazione del rapporto di gara anche attraverso l’ausilio di un Vademecum che sarà possibile consultare sul sito di https://www.aiamantova.it/

Nella serata è stata affrontata inoltre  la corretta gestione di episodi tecnici e posizionamenti  e, visto l’avanzare della stagione invernale, si è parlato anche  della gestione dell’ impraticabiltà   del campo oltre che dell’eventuale rinvio della gara.

E’ stata illustrata l’iniziativa di UNICEF per   la ricorrenza  della giornata mondiale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza di sabato 20 novembre, che ha visto l’esposizione di un CARTELLINO BLU simbolo dell’ Unicef  nelle   gare di CALCIO A 11 di livello REGIONALE e PROVINCIALE  che si sono disputate  in Lombardia nel fine settimana 20-21 novembre. 

 

Durante la serata il Presidente vicario Renato Riccio  ha ricordato agli associati il bisogno di dare massima disponibilità  per coprire le partite del weekend,  vista la carenza di arbitri tale e tanta da richiedere la presenza  a livello provinciale di arbitri in organico regionale e nazionale : é stata presentata la disponibilità  dell’associato Alessio Marra, arbitro in serie D ,  che domenica 21 Novembre  ha diretto la partita  del campionato di Terza categoria   Juniors Cerlongo – Boca Juniors 2005. 

Renato Riccio   ha  inoltre presentato l’impegno  dell’ assistente internazionale Fabiano Preti   nella gara di Serie A  INTER – NAPOLI   e  sottolineato la recente  promozione degli arbitri Alessandro Copelli e Riccardo Verrastro in Eccellenza e  il passaggio dell’ Osservatore Arbitrale  Paolo Spitti  in Promozione . 

 AIA Mantova continua la sua rappresentanza ai massimi livelli con   quattro  Arbitri Nazionali in attività:  l’internazionale Fabiano PRETI, Federico OLMI ZIPPILLI, Alessio MARRA in serie D  e Giuseppe ANZISI in CAN 5  e con il  Componente CAN Andrea GERVASONI .

L’ Associazione Mantovana Arbitri vuole porre la propria attenzione  alla volontà di crescere , con i corsi di formazione , i giovani arbitri che avranno  da subito l’ opportunità di seguire le orme  e di  conoscere i  colleghi delle serie maggiori  che saranno d’aiuto nella loro crescita assieme ai componenti sezionali preparandoli nel  miglior modo  possibile  come propri figli, educandoli.